Newsletter

Maggio 2017 - n. 349

"In Evidenza"

Mediatori Creditizi: il compenso per la “Raccomandazione Personalizzata” deve rientrare nell’importo comunicato alla Banca ai fini del calcolo del TAEG

Il compenso per la consulenza offerta alla clientela dai mediatori creditizi sul loro fabbisogno finanziario deve rientrare nell’importo comunicato alla banca erogatrice ai fini del calcolo del Taeg (tasso annuo effettivo globale). Lo sottolinea l’OAM in una comunicazione al mercato, per prevenire comportamenti elusivi della normativa in vigore, in violazione degli obblighi di trasparenza nei confronti della clientela.

Leggi la notizia