La Camera dà ragione ai notai, su immobili sotto i 100mila euro il rogito resta

___________________________________________________________________________________

 

Monitor Immobiliare, 10 luglio 2015 - Un punto a favore dei notai, ma la partita sul disegno di legge sulla concorrenza è tutt'altro che conclusa. Intanto però le compravendite di immobili diversi da quelli abitativi il cui valore si colloca sotto i 100mila euro - di cui si è discusso molto negli ultimi mesi - devono continuare a passare per il notaio, come già si fa adesso e non dal commercialista o da altro professionista, come ventilato dal testo di riforma.

Leggi la notizia
 
 
 
 
>>Torna alla NewsLetter